PROMEMORIA_AUSCHWITZ 2016: Il viaggio della Memoria – Die Reise der

Il progetto della memoria che coinvolge Provincia di Bolzano, Provincia di Trento e Land  Tirol

150 posti disponibili dall'Alto Adige, per ragazze e ragazzi dai 17 ai 25 anni, iscrizioni aperte fino al 31 ottobre 2015, per il viaggio che dal 4 al 10 febbraio 2016 porterà centinaia di ragazzi italiani e, per la prima volta, anche ragazzi del Land Tirol, a ripercorrere in treno la strada della deportazione e a vivere un'esperienza indimenticabile a Cracovia, dove si visiteranno il ghetto ebraico della città, la fabbrica di Oskar Schindler e i campi di concentramento e sterminio di Auschwitz e Birkenau.

Il viaggio della memoria - die Reise der Erinnerung, è un progetto che ha ormai portato 750 giovani sudtirolesi a visitare i campi di concentramento e sterminio di Auschwitz e Birkenau. Anche per il 2016 la Provincia Autonoma di Bolzano, insieme alla Provincia Autonoma di Trento, mette a disposizione per 150 giovani sudtirolesi e 150 giovani trentini la possibilità di compiere un viaggio nella storia, nella memoria del Novecento, partendo da un approfondimento storico su base locale ed europeo inserito nel percorso di preparazione organizzato da Arci Ragazzi, Arbeitsgemeinschaft der Jugenddienste, Arci del Trentino e Deina Trentino Alto Adige.

Da novembre 2015 a gennaio 2016 i 150 ragazzi scelti in base ad una lettera motivazionale (compilabile on line insieme al modulo d’iscrizione) avranno modo di approfondire tematiche della storia dei totalitarismi e della Shoah in 5 laboratori di preparazione storica e un incontro con la Comunità Ebraica di Merano.

Anche l'ANPI e l'Archivio Storico del Comune di Bolzano - partner organici - saranno coinvolto nella fase di preparazione che tra gli altri appuntamenti, li vedrà protagonisti dell'History Line - lo spettacolo itinerante sulla storia di Bolzano che per la prima volta quest'anno sarà presentato anche il 27 gennaio, Giorno della Memoria. Noi tentiamo di creare una cultura della memoria, in cui i giovani possono avere la possibilità di affrontare queste tematiche in autonomia, nella logica di stimolare la loro riflessione e la loro consapevolezza „Questo percorso ci da la possibilità allo stesso tempo di crescere e vedere il mondo da un punto di vista differente“. Così afferma Verena Hafner collaboratrice dell’AGJD.

Anche per gli stessi educatori e accompagnatori la partecipazione al progetto è un’esperienza particolarmente significativa. Avendo pochi anni in più rispetto ai partecipanti, hanno la possibilità di trasmettere ai loro coetanei le conoscenze e le esperienze già acquisite, nella logica dell’educazione fra pari elemento qualificante dell’iniziativa. Sergio Bonagura, direttore di Arciragazzi, sottolinea invece che l’importanza dell’iniziativa risiede nel fatto che, con „PROMEMORIA_AUSCHWITZ“, i partecipanti di tutti i gruppi linguistici potranno comprendere ed approfondire in modo stimolante il passato ed il presente per costruire il futuro.

Deina Trentino Alto Adige propone per i laboratori prima e dopo il viaggio la metodologia dell'educazione alla pari, dell'educazione non formale e coordina i gruppi di partecipanti con giovani tutor professionisti e giovani volontari (co-tutor) che dopo aver partecipato lo scorso anno al viaggio come partecipanti, si rimettono in gioco e raccolgono la sfida di essere accompagnatori dei propri coetanei.

Dopo il viaggio è previsto un fine settimana di approfondimento, confronto con gli Assessori e infine un momento di esposizione alla cittadinanza delle proprie esperienze, analisi, emozioni e opinioni, promosse e restituite da queste nuove "sentinelle della memoria" nelle forme più congeniali alla sensibilità di ciascuno: arte, musica, cinema e poesia sono state ad esempio forme promosse nell'aprile 2015 per raccontare l'indescrivibile esperienza di Auschwitz.

L’iscrizione: Possono partecipare al progetto tutte le giovani ed i giovani di età compresa fra i 17 ed i 25 anni, inviando l‘iscrizione fra il 21 settembre e il 31 ottobre.

La quota di partecipazione è € 130

Per completare l'iscrizione clicca qui

Per informazioni contattare:

Verena Hafner – Arbeitsgemeinschaft der Jugenddienste

E-Mail: verena@jugenddienst.itwww.jugenddienst.it

Tel. 0471 402106

Sergio Bonagura – Arciragazzi

E-Mail: s.bonagura@arci.bz.it - www.arci.bz.it/arciragazzi/

Tel. 347 0173190

Alessandro Huber

E-Mail: alessandro.huber@deina.it - www.deina.it

Tel. 3482100583