Stop alle diseguaglianze

Il 20 novembre, ricorre il 26° anniversario della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, approvata dall'Assemblea Generale dell'ONU nel 1989.

 

Arci e Arciragazzi si impegnano perché ogni giorno sia il 20 novembre,  specie ora  dove bambine e bambini, ragazze e ragazzi sono vittime del terrore delle guerre e dei terrorismi. 

Impegnarsi quotidianamente  per l’eguaglianza dei diritti di tutti i bambini e ragazzi, eliminare la discriminazione dei minori d’età, in particolare verso quelli di origine straniera, di cui molti non accompagnati,  che cercano rifugio dai drammi delle guerre e della diseguaglianza economica. Impegnarsi perché sia data la cittadinanza ai minori d’età di origine straniera che vivono nel nostro Paese.

Impegnarsi perché ci sia sempre maggiore ascolto e partecipazione dei bambini e dei ragazzi. Impegnarsi perché  vi sia un piano per l’Infanzia con opportune risorse per prevenire il disagio e favorire la scuola. 

 

Quando venne adottata la convenzione dall’ Assemblea delle Nazioni Unite l’allora Segretario Generale Kofi A. Annan pronunciò queste parole: “l’umanità deve all’infanzia il meglio di ciò che ha da offrire”.

Il nostro impegno è perché questo accada, e questo può accadere  solo se mettiamo fine alle diseguaglianze

 

 

Roma, 20 novembre 2015

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.