La Grande Guerra sull'Altopiano di Asiago raccontata da Mario Rigoni Stern

Per la rassegna “Impronte di storia” organizzata dall'Associazione Arci di Bolzano, in collaborazione con Deina, con il supporto dell'Intendenza scolastica in lingua italiana e il contributo della Provincia Autonoma di Bolzano e della Regione Trentino - Alto Adige, giovedì 11 dicembre alle 18.00, sarà presente a Bolzano presso il Pippo.stage di Parco Petrarca 12, il Professor Mirco Melanco, docente di Storia e Critica del Cinema presso il DAMS Università degli Studi di Padova, per presentarci il documentario, realizzato insieme a Federico Massa “La Grande Guerra sull'Altipiano di Asiago raccontata da Mario Rigoni Stern”. Entrata libera!

Si tratta di un documentario realizzato nel 1996 per illustrare, per raccontare con la guida di Mario Rigoni Stern, Mario Isnenghi e Vittorio Corà, i luoghi della Grande Guerra sull'Altopiano di Asiago in funzione del progetto dei Musei all'aperto della Grande Guerra promosso dal Centro studi e documentazione della Grande Guerra di Asiago.

La nuova edizione è del tutto ripensata dai registi e sceneggiatori Melanco e Massa, rispettando il nucleo originale della straordinaria e unica testimonianza di Rigoni Stern, che si muove in un paesaggio ancora carico di segni e tracce del conflitto tra sentieri nei boschi, fortificazioni e trincee, aiutandoci a capire, con le sue doti di grande narratore epico le caratteristiche dell'ambiente e ogni aspetto della vita, della cultura materiale, delle sofferenze e delle aspettative dei soldati che hanno combattuto in quei luoghi.

Le testimonianze di Mario Isnenghi e Vittorio Corà aiutano a precisare il quadro storico e arricchiscono il racconto inquadrandolo alla luce delle interpretazioni storiografiche più aggiornate.

Il film è stato, tra l'altro, presentato (sempre nel 2012) ai Festival di Cinema di Trento, di Gallio (Asiago) e della Lessinia.

Aggiungi un commento

Filtered HTML

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <blockquote> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.